Il ruolo dell’head hunter è un ruolo tanto complesso quanto affascinante. Partecipa ad un triangolo che molto spesso contiene un potenziale altissimo: quando coglie tra candidati e aziende competenze ed obiettivi condivisibili, rappresenta la chiave di volta che può dar vita non solo all’incontro tra domanda ed offerta nel mercato del lavoro, ma anche un incremento di valore, Continua →






Ingegneri,  laureati  in discipline scientifiche, periti diplomati con esperienze solide alle spalle. Destinazione? Europa, e non solo: «Non dimentichiamoci che anche qui, in Italia, ci sono aziende che fanno ricerca&sviluppo. E la fanno bene, anche se sembriamo dimenticarlo». È il quadro offerto da Matteo Columbo, director di Technical Hunters, sulle opportunità di carriera nella ricerca Continua →






Nel 2015 aumentano le professioni all’interno del mercato del lavoro che hanno nomi anglofoni o che non sono identificate con un ruolo effettivo. Una di queste è sicuramente l’head hunter, letteralmente un cacciatore di teste. Come si diventa head hunter? Un head hunter è una figura altamente specializzata nella ricerca e selezione di personale qualificato, Continua →






Lavorare nelle grandi aziende di produzione? Sì, ma fuori città. Le grandi realtà produttive secondo le statistiche del 2014 effettuate da Technical Hunters su un campione di 100 aziende nell’80 % sono allocate lontano dalle città. Una “multinazionale di periferia” è per definizione una contraddizione e lo è anche di fatto. Cosa succede quando nasce Continua →






Il rapporto tra il manager e l’assistant richiede sempre di più una sinergia ai massimi livelli, ancor più vitale in un mondo del lavoro in continuo cambiamento. Non più quindi un rapporto di dipendenza, ma di interdipendenza. Il marketing assistant, per esempio, è una figura che supporta il marketing management, stabilendo e migliorando gli elementi Continua →






“Sono laureata in ingegneria ed essendo mia madre russa parlo la sua lingua, oltre all’italiano e all’inglese. Vorrei lavorare nel campo dell’economia.” Dema, Venezia Potresti fare la buyer, una delle professioni risultate più richieste nell’ultimo anno, per la quale serve una laurea tecnica o economica come la tua. Le retribuzioni vanno dai 40mila ai 60mila Continua →