Da qui al 2020 serviranno almeno 200 mila nuovi addetti in Italia nell’ information technology.
Finite le aste miliardarie per aggiudicare le frequenze del 5G, ora i  colossi delle tlc, i system integrator ma anche le start up cominceranno a cercare figure professionali da inserire su molti progetti. Ne sono convinti gli esperti di ricerca & selezione, in attesa dei  budget aziendali 2019.
Figure tecniche, ovvio, ma le ricerche si rivolgeranno all’ intera filiera delle competenze professionali: dal design al social marketing passando addirittura alle occasioni per umanisti o esperti di psicologia comportamentale.

Continua…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Navigazione articoli