#ScopriHuntersGroup: l’appuntamento mensile per conoscerci meglio

Il nuovo volto di Hunters Group non è costituito solo da nuove divisioni (come JHunters, dedicata alla ricerca e selezione di giovani talenti, e Clay, per i servizi di Assessment e Coaching) e nuove sedi (Padova e Bologna). Recentemente Hunters Group si è dotato di una funzione HR interna, a dimostrazione dell’attenzione dedicata alle nostre risorse ancor prima del loro ingresso nel Gruppo. «È una bella sfida, quella di far parte di un ufficio dedicato a ricercare e sviluppare talenti per il nostro organico», ci racconta Alessandra Fascendini, HR Business Partner e “braccio destro” di Anna Zagaria, HR Manager di Hunters Group.

Quali sono i principali profili che Hunters Group sta cercando? «Il Gruppo è in una fase di fortissima crescita, con il moltiplicarsi di divisioni che coprono ormai tutti i settori di mercato e tutti i tipi di profili, dagli Impiegati ai Top Manager. Di conseguenza, sto selezionando figure tra loro molto eterogenee: dall’Account puro, al Consulente, al Recruiter, fino all’Executive Partner». E la seniority? «I candidati che intervisto hanno un’anzianità professionale molto varia. In ogni caso, in fase di colloquio quello che per me è più importante è capire quali sono le attitudini e le potenzialità della persona che ho davanti». «Per entrare in Hunters Group non è necessaria un’esperienza pregressa nel mondo dell’head hunting», aggiunge Alessandra. «Uno degli scopi del mio lavoro è cogliere i talenti del candidato in termini di capacità di relazione, comprensione, negoziazione… In questo modo, le doti sviluppate in contesti molto diversi possono venire valorizzate all’interno del nostro Gruppo». Anche il raggio di azione geografico di Alessandra riflette il momento di fermento che Hunters Group sta attraversando: «Il fulcro del business, e quindi la zona più “calda” da cui ricerco talenti, continua ad essere Milano, dove si trovano le nostre tre sedi principali. Con l’apertura degli uffici di Padova e Bologna, e con i progetti di ampliamento a livello italiano e internazionale, la zona di competenza è in continua espansione… il mio obiettivo è entrare in contatto con professionisti di talento, ovunque si trovino». E quali sono i mezzi per raggiungere questo obiettivo? «Cerco talenti per Hunters Group utilizzando gli strumenti classici dell’head hunting: dagli annunci, al nostro database, a canali come Linkedin e motori di ricerca, fino alla caccia diretta».

Ultima domanda per Alessandra: quanto è conosciuto, in Italia, il mondo dell’head hunting? «Ancora molto poco. La disinformazione sul nostro lavoro è molto diffusa, non solo tra candidati e clienti ma anche tra chi vuole diventare Head Hunter. È proprio per questo che nasce questa rubrica!».

#ScopriHuntersGroup diventerà un appuntamento fisso, uno spazio in cui Alessandra racconterà la realtà del nostro Gruppo e risponderà a domande e curiosità sull’head hunting.

Hai una domanda per Alessandra? Vuoi entrare in contatto con Hunters Group?
Manda una mail all’indirizzo [email protected]. Ti stiamo aspettando!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Navigazione articoli