Si sa che le aziende Farmaceutiche, Biotech e Medical Devices necessitano di chiarezza, precisione e un’ottima capacità di comunicazione per la tipologia e sensibilità dei prodotti trattati. Prodotti, che hanno un impatto sulla vita delle persone o sulle condizioni di salute di pazienti con patologie complesse e non. Per questo motivo, la figura del Medical Writer, che esploreremo in questo articolo, si presta ad un ruolo fondamentale all’interno delle aziende Healthcare.

Prima di capire le caratteristiche di questa figura, dovremmo porci la domanda: chi è il Medical Writer, se non l’ennesima funzione aziendale con una denominazione inglesizzata? In realtà la funzione fondamentale di questo ruolo è proprio quella di creazione di documenti che, in modo efficace e chiaro descrivano risultati di ricerca, uso dei prodotti e altre informazioni medico-scientifiche. I Medical Writers si accertano che i contenuti, il formato e la struttura dei documenti creati rispettino norme, regolamenti e linee guida relative al settore.

All’interno del ruolo del Medical Writer vi sono diverse ramificazioni. Le due macro-aree principali sono: Regulatory Medical Writing dove ci si occupa della stesura di documentazione per la parte che riguarda il regolatorio durante il processo di approvazione di nuovi farmaci, devices e biologici. Possono essere clinical study protocols / reports, investigator brochures o ancora patient informed consent forms. La seconda macro area è quella dell’Educational Medical Writing che si differenzia dal precedente poiché si concentra sulla creazione di documenti su farmaci, medical devices e biologici ma per un pubblico più ampio e generico o un pubblico specifico (come possono essere professionisti del settore healthcare). In questo caso, ci si occupa di contenuti per conferenze mediche, articoli per riviste mediche con target specifico, consumer education e
per materiali educativi per professionisti in formazione. Altre tipologie di Medical Writing ricadono anche nel mondo giornalistico, nel Marketing e anche nel mondo Digital per i siti internet di informazione / comunicazione medico-scientifica virtuale.

Avendo delineato un contorno per questa figura, è importante anche chiarire il ‘contenuto’ di questo ruolo come il percorso di studio e quali competenze e soft-skill vengono richieste da questa figura che non sempre è semplice da incontrare nel settore. Per prima cosa, bisogna chiarire, che dalle attività di recruiting svolte dalla divisione Healthcare & Life Science di Technical Hunters, questi professionisti possono essere contrattati sia come dipendenti in sede oppure in remoto (addirittura risiedendo in un altro paese). Invece, per quanto riguarda il percorso di studi, essendo un ruolo scientifico (anche se non a contatto con la parte farmacologica o di produzione), le lauree scientifiche sono quelle più soventemente richieste (Biologia, Farmacia, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, etc.). Alcune aziende, addirittura, preferiscono avere Medical Writer con esperienza prevalentemente nell’area terapeutica richiesta quindi per esempio un PhD in Oncologia per un’azienda che si occupa di prodotti Oncologici potrebbe essere una condizione fondamentale.

Detto questo, l’inserimento di Medical Writers senza lauree scientifiche, non è inusuale poiché a quel punto ci si concentra su soft-skills e competenze importanti come l’esperienza maturata nel ruolo e nel settore e un’ottima capacità di scrittura (grammatica e ortografica) e soprattutto la chiarezza nella comunicazione. Questo ci porta ad un altro criterio importante per questo ruolo, ovvero la conoscenza dell’area medica e terapeutica oppure (nel caso del regolatorio) conoscenza dei processi di sviluppo e approvazione dei prodotti affinché queste figure possano efficacemente supportare le attività delle aziende. Completano il profilo una buona capacità di interpretare e analizzare dati statistici (considerando la mole di dati prodotti nel mondo farmaceutico tutti i giorni), capacità di strutturazione di articoli per riviste mediche e soprattutto una buona gestione del tempo, rispetto per le scadenze e passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Navigazione articoli